I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cookie Policy. 
Condividi su:

Must Be Seen » Heritage

Museo delle Ceramiche di Faenza, via Baccarini 19, Faenza (RA)

Se amate la ceramica, moderna o antica che sia, non potete perdervi il MIC, Museo delle Ceramiche di Faenza (RA). A soli 20 km da Ravenna troverete un tempio dell'arte ceramica, che ha recentemente ottenuto il riconoscimento UNESCO per l'opera di valorizzazione svolta.
\r\nIl Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza ha recentemente ottenuto il riconoscimento Unesco per l'opera di valorizzazione dell'arte ceranica nel mondo. Fondato nel 1908 da Gaetano Ballardini, raccoglie una delle più vaste collezioni  esistenti. Grazie all'attività del Centro Ricerca e Documentazione gli spazi espositivi all'interno del museo sono stati riorganizzati di recente e propongono oggi un allestimento organizzato cronologicamente dall'antichità classica fino ai giorni nostri. Si comincia da piano terra con ceramiche precolombiane, campionatura di opere dell'antichità classica, manufatti provenienti dal Medio Oriente, manufatti provenienti dall'Europa con opere di Picasso, Matisse e Chagall, una sezione di ceramica popolare, una sezione dedicata al design italiano, una sezione relativa alle targhe devozionali dell'Emilia Romagna, il Presepe Zucchini.\r\n
\r\nSempre al piano terra, in un'area creata appositamente per ampliamento troverete la sezione dedicata alla esposizione delle opere che partecipano al Concorso Internazionale della Ceramica d'Arte di Faenza. Questa sezione risulta particolarmete gradevole e merita una visita a parte. Se siete in possesso della Romagna Visit Card potete usufruire dell'ingresso gratuito,  per info www.romagnavisitcard.it,  Se invece entrate senza tessera pagherete 8,00 euro intero e 5,00 euro ridotto. Sono previste visite guidate, da prenotare al 0546697308, della durata di un'ora e mezza, al costo di 6,00 euro a persona (ingresso e guida) Altrimenti potete chiedere un'audio-guida al bookshop ( 3,00 euro spesi bene, considerata la mole di info che riceverete)
\r\n
\r\n
Se non siete ancora sazi salite al piano superiore e troverete una sezione dedicata alle ceramiche di Faenza dal Basso Medioevo al Rinascimento, opere del Rinascimento italiano ripartite in varie regioni (Lazio, Abbruzzo, Umbria, Marche, Toscana, Veneto), sviluppi della ceramica italiana dal '600 al '800, la ceramica contemporanea (faentina e italiana del '900).
\r\nSe amate soprattutto la ceramica contemporanea vi suggerisco di invertire l'ordine di successione della visita, partendo quindi dal piano superiore, altrimenti arriverete stanchi e la vostra attenzione calerà una volta arrivati alle ultime sale. All'interno del bookshop potete trovare un'ampia gamma di pubblicazioni dedicate alla ceramica e una piccola selezione di manufatti prodotti da artigiani locali.
\r\nPer approfondimenti vi consiglio di consultare il sito http://www.micfaenza.org/ L'orario estivo di visita è il seguente: da martedì alla domenica dalle 9.30 alle 19.00. L'orario invernale subentra dal 1 novembre fino al 31 marzo: da martedì a giovedì 9.30/13.30 e venerdì, sabato e domenica 9.30/17.30. Se siete a Ravenna di passaggio, sarebbe proprio un peccato perdervi il MIC. 
\r\n
\r\n
 
Condividi su: