I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cookie Policy. 
Condividi su:

Must Be Seen » Heritage

Palazzo San Giacomo, Via Carrarone, Russi (RA)

Monumento di grande fascino, nel 2011 è risultato il più votato tra i "Luoghi del Cuore" FAi a livello di regione Emilia Romagna. La Pro Loco del Comune di Russi organizza visite guidate gratuite nei mesi estivi. Per info 0544587670: prima di recarvi sul posto verificate l'apertura del sito 

\r\n Si tratta di un monumento che sorge a 2 km dal centro di Russi (RA), sull'argine destro del fuime Lamone, in prossimità della Villa Romana di Russi, sito archeologico di notevole interesse.\r\n
Ancora incerta la data esatta della sua prima costruzione. Dal XV al XVI sec fu monastero dei canonici di Santa Maria in Porto. Acquistato nel 1664 dal Conte Guido Carlo Rasponi, fu sottoposto ad ampliamento e divenne residenza di villeggiatura estiva della nobile famiglia ravennate.
\r\n
Sono 5 i pittori provenienti da Roma che lavorarono a Palazzo San Giacomo: Philip Jakob Worndle (figure), Ercole Sangiorgio (paesaggi), Giuliano Roncallli (quadrature), Cristof Worndle (figure) e Andreas Kindermann (fiori). Le decoazioni interne vennero completate intorno al 1750 da pittori di scuola bolognese: Mariano Collina (figure), Giovan Battista Sandoni. La nostra guida ieri ci ha spiegato che possiamo essere certi delle firme perchè presso la Biblioteca Classense sono conservate le ricevute dei lavori commissionati ai pittori dalla famiglia Rasponi.
\r\n
\r\n
Nonostante il palazzo abbia subito numerosi interventi di consolidamento e restauro grazie a fondi pubblici e privati, necessita ancora di molte cure. E' risultato il monumento più votato a livello Regione Emilia Romagna per il V censimento "I luoghi del cuore" a cura del FAI, Fondo Ambiente Italiano nel 2011. 
\r\n
\r\n
Molto attiva per la valorizzazione del sito l'Associazione Clan-Destino, la quale ha fatto sentire la propria voce quando, a dispetto di ogni buon senso, l'amministrazione locale aveva approvato una delibera che consentiva la realizzazione di una centrale alimentata a biomasse nei pressi di Palazzo San Giacomo.
\r\n
E' con grande piacere che ho letto che è stata accolta dal TAR Emilia Romagna la sospensiva chiesta per la costruzione dell'inceneritore, nella quale si formalizzava  che Palazzo San Giacomo e la Villa Romana di Russi dovessero essere  inseriti tra le "Zone ambientali a protezione speciale".
\r\n
Attigua al palazzo è la Chiesa di San Giovanni Apostolo, edificata nel 1774 a cura dell'architetto Cosimo Morelli. Ho visitato questo splendido palazzo in occasione della manifestazione "I luoghi dello Spirito e del Tempo".
\r\n
\r\n
A lato della chiesa, sede del concerto,  era stato allestito un punto di osservazione per gli appassionati d'astronomia. All'interno del palazzo, a piano terra, era possibile degustare vini e prodotti locali. Mi complimento per la bella iniziativa, sembrava proprio di essere in una piccola Versailles della Romagna, lo consiglio vivamente. Se desiderate avere info per apertura e visite guidate i numeri da chiamare sono Pro Loco 0544587670 oppure Ufficio Cultura Comune di Russi 0544587641
\r\n
Condividi su: