I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cookie Policy. 
Condividi su:

Must be seen » Natura

Ravenna: le Piallasse

 Le Piallasse di Ravenna furono progettate nel corso dell'Ottocento, costituiscono zone umide di interesse naturalistico, facenti parte del Parco del Delta del Po.

\r\n A Ravenna il sistema di ricambio delle acuqe denominato "piallasse" fu progettato nel corso dell'Ottocento e si sviluppa su 6 canali per la Piallassa del Piombone e  su 12 canali per la Piallassa della Baiona, detta anche della Risega. Con il termine "piallasse" si intende un invaso di acque formato da più bacini tra loro comunicant, esteso a non grande distanza dal mare, con il quale rimane in comunicazione diretta. Per due volte al giorno, in occasione delle alte maree, riceve acque marine e pe due volte, in occasione delle basse maree, ne restituisce al mare. La Piallassa del Piombone costituisce la parte meridionale della più vasta laguna ravennate della Baiona, da cui è separata tramite il canale Candiano, attraverso il quale ha sbocco in mare. Si tratta di una zona industriale, che non conserva quasi più nulla dell'aspetto originario. Vi si trovano attività portuali, ma anche capanni da pesca e da caccia, la selvaggina migratoria continua nel passo, nonostante il degrado dell'ambiente.\r\n

\r\n 
\r\n
La Piallassa della Baiona, detta anche della Risega, presenta condizioni ambientali migliori, collegata anch'essa al mare grazie al canale Candiano. Presenta tuttavia alcuni problemi: una riduzione delle acque dolci e un innalzamento del livello di inquinanti industriali. Per questo motivo si assiste ad una modesta eutrofizzazione delle acque, tale da favorire lo sviluppo algale.  Le potenzialità biologiche delle Piallasse si sono quindi notevolmente ridotte e lo stato delle nidificazioni di uccelli risulta in calo. Nei periodi di passo però la nidificazione e la sosta dei volatili riprendono: vi si trovano il piro-piro, il fratino, il fraticello, la avocetta e il cavaliere d'Italia. La vegetazione è caratterizzata prevalentemente da silicornia e giunco spinoso. Per salvaguardare questo territorio così caratteristico della storia ravennate la Piallassa della Baiona è stata recentemente dichiarata zona umida di interesse naturalistico.  Da non sottovalutare la funzione che la Piallassa svolge per il porto-canale di Ravenna: il fluire delle acque impedisce infatti la formazione di banchi di sabbia alla foce del canale, evitando così il rischio che le navi si possano arenare.
\r\n
\r\n

\r\n 
Condividi su: